Creare, conoscere ed utilizzare la propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)…

Creare, conoscere ed utilizzare la propria casella di Posta Elettronica Certificata (PEC)

La Posta Certificata o anche conosciuta con l’acronimo PEC (Posta Elettronica Certificata) è un particolare tipo di casella E – Mail la quale consente di poter compiere numerose procedure utili, è utilizzata soprattutto nella Pubblica Amministrazione ed ha un’ importanza molto elevata al fine di risparmiare del tempo prezioso. Per creare una Posta Certificata non occorre fare chissà cosa, basta registrarsi al seguente sito Internet: https://www.postacertificata.gov.it/home/attivazione-casella.dot compilare quindi tutti i campi richiesti e pigiare in basso sul tasto “Conferma“, una volta fatto tutto ciò si aprirà una pagina da dover riempire anch’essa e dopo aver sistemato tutta la questione riempendo il tutto avrete la vostra PEC personale, uscirà fuori un modulo già riempito nel quale c’è il riepilogo di tutti i dati incluso il Nick della PEC, tale modulo dovrete mantenerlo sempre poichè dovrà venire esposto alla Posta. Bisognerà infatti recarsi in uno degli uffici postali della propria città di residenza e poterla attivare attraverso quella tabella riepilogativa che andrà consegnata all’impiegata di turno per potervi accedere. Per effettuare l’apertura della Mail (Login) non bisognerà far altro che recarsi al sito: https://www.postacertificata.gov.it/home/index.dot e alla sinistra del sito inserire USER-ID e relativa PASSWORD. Dopo aver fatto tutto ciò cliccare sul pulsante su sfondo rosso scuro titolato: “ACCEDI“. Un messaggio di posta inviato tramite la PEC consente all’utente di avere la famosa ricevuta di ritorno ed essere così certo del fatto che il messaggio sia giunto a destinazione.
I servizi che la PEC offre sono numerosi tra questi mi preme elencare quelli base (NON a pagamento):
1) è destinata esclusivamente alle comunicazioni tra Pubblica Amministrazione e Cittadino, e viceversa.
2) l servizio opzionale di notifica tramite posta elettronica tradizionale (ad esempio dell’avvenuta ricezione di un messaggio sulla propria casella PostaCertificata oppure delle ricevute di accettazione e consegna conseguenti un invio)
3) il fascicolo elettronico personale del Cittadino, uno spazio per la memorizzazione dei documenti scambiati con capacità di memorizzazione di 500 MB, attraverso salvataggio operato tramite Casella PostaCertificata.
4) la messa a disposizione del Cittadino di un indirizzario delle Pubbliche Amministrazioni provviste di PostaCertificata o posta elettronica certificata preventivamente inserite nell’Indice delle PA.

Copyright:
Guida scritta dal
Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli
di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun
utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.
Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):

Diventa
mio Fan su Facebook:
http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s

Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Info l34ndro
Trucchi & Consigli per il tuo pc e per il tuo blog ma anche sulla sicurezza informatica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: