Cosa succede ad un qualsiasi cellulare dopo che non viene usato per un lunghissimo periodo di tempo…

Cosa succede ad un qualsiasi cellulare dopo che non viene usato per un lunghissimo periodo di tempo

A chi non è mai successo di ritrovarsi dei vecchi cellulari a casa praticamente inutilizzati dentro al proprio cassetto? Beh a me è successo tante volte, in particolare di ritrovarmi telefonini obsoleti ma anche altri di ultima generazione solo che non avendoli più usati mi è capitato di chiedermi se ancora funzionassero a distanza di un enorme periodo di tempo oppure no. Oggi sono qui proprio per rispondere a tale quesito. Come sanno tutti i telefoni mobili detti anche cellulari nella parte retro hanno una batteria  la quale deve essere obbligatoriamente carica per consentire ad un utente il pieno utilizzo, se risultasse totalmente scarica quindi se per esempio leggessi nello schermo che è scarico dovrei necessariamente ricaricarlo con il relativo caricabatterie. Una persona potrebbe pensare che questa componente sia superflua o addirittura inutile in realtà è il pezzo fondamentale di un cellulare senza il quale esso NON potrà mai accendersi o funzionare, la paragono all’acqua del nostro corpo infatti se noi esseri umani non bevessimo moriremmo così è per la batteria se essa non ci fosse il cellulare NON riuscirebbe nemmeno ad avviarsi insomma NON compirebbe niente. Ma che succede se dimenticassi il mio cellulare dentro ad un cassetto e decidessi di riutilizzarlo addirittura dopo 3 anni o forse più? La risposta è molto semplice succede che tale aggeggio sicuramente sarà totalmente scarico al 100% pur non avendolo usato, questo problema deriva dal fatto che la batteria stessa dopo un elevato periodo attiva una particolare modalità che lo fa scaricare in automatico, quindi se si dispone del proprio caricabatteria non bisognerà far altro che ricaricarlo per almeno 7/8 ore consecutive (in alcuni casi anche di più) ed ecco che tornerà nuovo e pronto all’uso!

NOTA BENE:
Alla prima fase di caricamento succederà che il tempo iniziale di avvio ricarica sarà di circa 8/9 minuti dipende dalla quantità di tempo in cui era inutilizzato quindi non bisogna pensare che sia rotto o compromesso, trascorso quel tempo iniziare che serve proprio ad alimentare dal principio la pila si potrà tornare a riutilizzarlo.

Copyright:

Guida
scritta dal
Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli
di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun
utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):

Diventa
mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s

Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Info l34ndro
Trucchi & Consigli per il tuo pc e per il tuo blog ma anche sulla sicurezza informatica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: