Estrarre uno o più file da un archivio compresso come ZIP, RAR, BZ2, GZ, TAR, JAR, 7z, ACE, ARJ, ARC, BIN e CAB…

Estrarre uno o più file da un archivio compresso come ZIP, RAR, BZ2, GZ, TAR, JAR, 7z, ACE, ARJ, ARC, BIN e CAB
In informatica quando si parla di archivi estraibili quali .ZIP, .RAR, .BZ2, .GZ, .TAR, .JAR, .7z, .ACE, .ARJ, .ARC, .BIN e .CAB si fa riferimento a particolari tipi di files i quali possiedono la pecualiarità di contenere al loro interno uno o più elementi compressi. Una volta che si estrae il loro contenuto essi tornano alla dimensione normale. Ciò che infatti caratterizza gli archivi compressi è il fatto che occupano poco spazio e ciò lo si deve attribuire ai programmi studiato appositamente per ridurre le dimensioni. Ma quali sono questi programmi, in che modo lavorano e come bisogna usarli? Allora innanzitutto ce ne sono veramente una valanga ed i più conosciuti sono senz’altro WinZip, WinRAR, WinAce e WinISO. Io per una questione di praticità vi consiglio di utilizzarne uno soltanto il quale è in grado di leggere una quantità infinita di archivi compressi ed il suo nome è 7-Zip. È un programma formidabile, completo, facilissimo da usare, riesce a comprimere un file in modo eccellente inoltre supporta una quantità infinita di formati. Oltre a riuscire a leggere i formati elencati nel titolo di questa guida ne riesce a visualizzare anche altri, la sua capacità è veramente infinita! Per scaricarlo dovete andare qui http://www.7-zip.org/download.html scegliete la versione di Windows o di Linux che avete ed una volta individuata un click sinistro su una delle scritte in blu sottolineate, vi uscirà la finestra di scaricamento e la confermerete. Dopo averlo scaricato ed installato attraverso la procedura guidata bastata sul cliccare sempre “Avanti” fino a giungere a “Fine” lo potete utilizzare nell’immediato. Comunque tali compressori lavorano grazie ad un particolare algoritmo installato al loro interno il quale riesce a ridurre le dimensioni del file e ad inglobarli nella loro “tasca”. Il modo con cui usarli si basa o nel creare un archivio nuovo in tal caso si cliccherà l’icona del compressore e in alto il pulsante “Nuovo” da qui si potrà iniziare a creare un primo file, per inserirci dentro del materiale basterà trascinarlo con il tasto sinistro del mouse fino a rilasciarlo all’interno dell’iconcina appena creata e rilasciare. In pochi istanti si genererà il file con dentro il materiale. Invece per estrarre dei file basta semplicemente cliccare con il tasto destro sul determinato archivio e dal meni che esce un click su “Estrai” si potrà decidere ove tirar fuori il contenuto.

Copyright:

Guida
scritta dal
Blogger ed esperto informatico Leandro Osmelli
di Roma, ogni materiale qui presente non può essere utilizzato, copiato
e/o divulgato perchè appartenente al padrone di tale sito. Ciascun
utente che eventualmente preleverà il suddetto materiale verrà
denunciato alle autorità competenti.

Leandro Osmelli (blogger ed esperto informatico):

Diventa
mio Fan su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Leandro-Osmelli/45705650862?ref=s

Aggiungimi come amico su Facebook:
http://it-it.facebook.com/leandroosmelli1987

Info l34ndro
Trucchi & Consigli per il tuo pc e per il tuo blog ma anche sulla sicurezza informatica.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

The WordPress.com Blog

The latest news on WordPress.com and the WordPress community.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: